Portare il cibo negli USA

Sta pianificando un viaggio negli Stati Uniti e vuole portare con sé cibo o bevande? Spieghiamo quali sono gli alimenti che è possibile introdurre negli Stati Uniti e come, e a cosa bisogna fare attenzione per evitare di avere problemi alla frontiera.

ESTA

L'autorizzazione di viaggio ufficiale per il soggiorno negli Stati Uniti!

Portare il cibo negli USA: ammende elevate

Anche prima di entrare negli USA, è necessario familiarizzare con le regole della US Customs and Border Protection (CBP), perché le violazioni delle norme di importazione degli Stati Uniti possono essere molto costose.

Il CBP è incaricato di far rispettare centinaia di leggi a più di 40 agenzie governative, tra cui l'U.S. Fish and Wildlife Service, l'U.S. Department of Agriculture e i Centers for Disease Control and Prevention.

Gli agenti del CBP sono costantemente presenti nei porti di ingresso degli Stati Uniti e, insieme con i loro cani da fiuto, si assumono la responsabilità di proteggere l'America da tutte le minacce. Secondo le statistiche pubblicate dal CBP, solo nell'anno fiscale 2021 ci sono stati 630.150 controlli positivi sui passeggeri.

La non dichiarazione degli alimenti all'ingresso negli Stati Uniti per via aerea, marittima e terrestre può comportare ammende e sanzioni fino a 10.000 dollari, secondo il CBP.

Perché alcuni alimenti sono vietati negli USA?

Quando si viaggia negli Stati Uniti con il cibo, si possono inavvertitamente apportare nel paese parassiti e malattie straniere, che possono avere effetti devastanti sull'agricoltura e sull'ambiente.

Solo nel 2021, i funzionari di frontiera hanno individuato più di 260 parassiti nei bagagli dei viaggiatori statunitensi. Il CBP lavora insieme ai Animal and Health Inspection Services per identificare e valutare minacce come larve, bruchi e malattie animali.

Quali alimenti non è consentito portare negli USA?

In base alla valutazione dei rischi effettuata dal U.S. Department of Agriculture, è vietato o soggetto a rigide restrizioni l'ingresso negli Stati Uniti della maggior parte dei prodotti a base di carne, pollame, latticini e uova, a seconda del paese di origine.

Principalmente, è vietato prelevare prodotti animali da paesi in cui sono stati segnalati casi di malattie animali come la mucca pazza, l'afta epizootica, l'influenza aviaria e la peste suina. Anche la frutta, la verdura e le piante sono soggette a normative estremamente severe, indipendentemente dalle epidemie.

Il cibo vietato all'ingresso negli USA è il seguente:

  • carne, pesce, pollame
  • prodotti lattieri freschi
  • uova fresche frutta e verdura fresca (salvo eccezioni)
  • piante
  • semi e tuberi
  • prodotti a base di carne, come brodo e miscele per zuppa

A volte, però, ci sono zone d'ombra. Ad esempio, i prodotti a base di carne di maiale provenienti dal Messico sono vietati, mentre una piccola quantità per uso personale (ad esempio, ben cotta in un panino) può essere consentita.

Attenzione

Per quanto riguarda il trasporto di cibo negli Stati Uniti, ad esempio come snack nel bagaglio a mano per uso personale, le decisioni possono variare a seconda del giorno, della situazione della sicurezza e delle guardie di frontiera incaricate. Per informazioni aggiornate su lauree ed esenzioni, potete utilizzare il sito web Don't Pack a Pest del Florida Department of Agriculture and Consumer Services Division of Plant Industry.

Quali alimenti posso portare negli USA?

Esiste un lungo elenco di prodotti alimentari che possono essere importati negli Stati Uniti, a condizione che siano non aperti. Questi includono, ad esempio:

  • spezie (eccetto foglie e semi di agrumi o citronella)
  • ketchup (catsup), senape e maionese
  • creme spalmabili come Marmite e Vegemite
  • sughi pronti che non contengono prodotti a base di carne
  • oli vegetali
  • pane, biscotti, cracker, torte, barrette ai cereali, cereali e altri prodotti da forno e trasformati
  • dolci e cioccolato
  • formaggio solido che non contiene carne
  • latte per bambini in quantità adeguata
  • succhi di frutta
  • tè (tranne coca, crespino e foglie di agrumi sfuse)
  • pasta i cui ingredienti non contengono prodotti di origine animale
  • farina
  • funghi (puliti e privi di terra)
  • noci (tostate)
  • noci di cocco senza guscio
  • aglio, spicchi pelati e zenzero (puliti e privi di terra)

Nella dichiarazione doganale bisogna indicare tutti i prodotti alimentari, senza eccezioni, che si trasportano nel bagaglio registrato, nel bagaglio a mano o anche in un mezzo di trasporto.

Importare negli USA: rispettare i limiti

Le norme sull'importazione di prodotti alimentari negli Stati Uniti per i viaggiatori si applicano a ciò che si trasporta per uso personale o come regalo privato. Per chi volesse trasportare quantità maggiori attraverso il confine americano per la rivendita, sono previsti ulteriori requisiti.

Tutte le informazioni per l'importazione commerciale di alimenti negli Stati Uniti sono disponibili sul sito web della FDA (U.S. Food And Drug Administration).

Conseguenze della violazione delle norme

Se per sbaglio non si dichiara una mela o un piccolo snack nel bagaglio a mano, non è detto che questo sia un incidente significativo che comporta un'ammenda.

Tuttavia, bisogna essere consapevoli che, secondo il giorno, la situazione della sicurezza e la valutazione personale dei funzionari di frontiera, si può rischiare di incorrere in problemi e sanzioni civili. È possibile incorrere in conseguenze particolarmente gravi se si tenta intenzionalmente di importare negli Stati Uniti alimenti vietati.

Non dichiarare gli alimenti può significare ricevere ammende fino a 10.000 dollari. Se invece si dichiara un prodotto alimentare la cui importazione è vietata negli Stati Uniti, non si subisce alcuna conseguenza, ma il prodotto viene semplicemente confiscato e distrutto.

Esenzioni per i prodotti canadesi negli USA

La frutta e la verdura e i prodotti a base di carne provenienti dal Canada (ad eccezione della carne di pecora, agnello o capra) sono esenti quando entrano negli Stati Uniti. In genere sono ammessi se hanno un'etichetta che li identifica come prodotti canadesi. Tuttavia, in caso di epidemie in alcune regioni, potrebbero essere applicate delle restrizioni.

Tutti i prodotti alimentari devono essere confezionati e sigillati in modo commerciale e includere un elenco degli ingredienti in inglese. Per tutta la frutta, la verdura e i prodotti a base di carne provenienti dal Canada devono essere fornite prove di origine, come ricevute ed etichette.

Portare bevande alcoliche negli USA

Normalmente, è consentito portare negli Stati Uniti fino a 5 litri di alcolici con un contenuto alcolico compreso tra il 24% e il 70% in confezioni di vendita non aperte. Le bevande con un contenuto alcolico pari o inferiore al 24% non sono soggette a restrizioni quantitative.

Attenzione

I limiti massimi per l'importazione di bevande alcoliche variano in alcuni Stati. Prima di viaggiare negli Stati Uniti, è necessario verificare le leggi dello Stato di destinazione presso l'Alcoholic Beverage Control (ABC).

Come si trasporta il cibo negli USA?

Nota che ci sono regole severe per i liquidi nel bagaglio a mano quando si viaggia in aereo. Di norma, è necessario trasportare bevande con più di 100 ml nel bagaglio registrato. Le eccezioni si applicano solo al latte per bambini.

È possibile trasportare alimenti solidi come pane, dolci e pasticcini nel bagaglio a mano e nel bagaglio registrato. Per gli alimenti, come la marmellata o la crema spalmabile, valgono le stesse regole dei liquidi.

Per quanto riguarda gli alimenti in scatola o in polvere, bisogna prevedere un tempo supplementare ai controlli di sicurezza e alla dogana se vengono trasportati nel bagaglio a mano.

Importare alimenti negli USA: banche dati e informazioni

Per maggiori dettagli sulle restrizioni e le graduatorie attuali per l'introduzione di alimenti negli Stati Uniti, è possibile utilizzare il database FAVIR del United States Department of Agriculture.

Informazioni specifiche sull'importazione di prodotti negli USA possono essere ottenute presso l'Animal and Plant Health Inspection Service all'indirizzo AskNCIE.Products@aphis.usda.gov.

Jetzt ESTA beantragen